Cerca
  • Susanna D'Aliesio

Studio quarantena: come scattare una silhouette

Aggiornato il: mag 29

Se siete annichiliti dal confinamento coatto di questo periodo come lo sono io cercate di non perdere la vostra abitudine a scattare quotidianamente. In questo periodo sto scattando qualsiasi cosa e per quanto trovi sterile la fotografia in studio sto scattando anche quella. Qui ho lavorato con il controluce per ottenere una silhouette di effetto. Basteranno alcune cose reperibili anche in casa per costruire un piccolo set in pochi minuti.

Una silhouette che sia in studio o in esterno si ottiene posizionando il soggetto tra la fotocamera e la fonte luminosa, in questo esercizio ho sfruttato la luce che ha accecato il sensore della mia fotocamera sottoesponendo tutti gli altri elementi. Andiamo a costruire questa immagine passo passo.


1. Scegliete il soggetto che andrete a riprendere e sistematelo tra la fonte luminosa e la vostra camera. Una scacchiera fa sempre il suo effetto ma puo' essere davvero qualsiasi cosa. Sarete facilitati se la superficie degli oggetti sara' riflettente in modo che la luce che li colpira' non sara' assorbita dagli stessi ma riuscira' ad essere impressa meglio dal sensore.


2. Posizionate la fonte luminosa dietro l'oggetto prescelto. Puo' essere una lampada da lettura, una torcia, potrete usare persino la torcia del cellulare ma state attenti che la lampadina non sia troppo grande. Vedrete che una volta accesa questa creera' un cono di luce, e' importante che questo vada a colpire tutti gli oggetti che guideranno il vostro sguardo verso il soggetto principale, in questo caso i pedoni. Copritela con della carta velina per dare un effetto "soft" al cono di luce. Come vedete in foto a seconda di quanto allontanerete o meno il foglio di carta velina dalla luce otterrete un effetto diverso.


3. Posizionate i pedoni con cura. Allineateli con una riga e fate in modo che convergano verso il soggetto principale. Dopo di che sistemate il soggetto principale esattamente al centro della "corsia" che avete creato e al centro della fonte luminosa. La foto dovra' essere il piu' possibile simmetrica. Non vi consiglio di sistemare il soggetto principale troppo vicino alla lente o troppo vicino alla fonte luminosa, io ho scelto di sistemarlo a 2/3 dalla macchina fotografica.


3. Andiamo ad impostare la macchina fotografica. Lavorate in fuoco manuale e cercate di essere sicuri di avere perfettamente a fuoco il soggetto principale perche' li si concentrera' l'attenzione dello spettatore. Dopo di che andate a lavorare sul diaframma. Consiglio di non tenerlo molto aperto ne' troppo chiuso. Per quale motivo? Se tenete il diaframma aperto ad 1.8 o 2.8 i pedoni perderanno troppa nitidezza. Nella mia foto volevo sfuocare i pedoni prima e dopo la linea di fuoco del cavallo ma non troppo. Non li volevo neanche troppo nitidi quindi ho giocato un po' con aperture intorno ai 5.6


4. Non alzate gli ISO. E' una foto di studio e il rumore di fondo dovrete evitarlo come la peste. 100 o 200 Iso andranno benissimo. Trattate questa foto come se fosse una lunga esposizione quindi non stupitevi se il tempo di scatto sara' intorno ad un secondo.


5. Spegnete la luce e scattate!


Fatemi vedere i vostri risultati sulla pagina Facebook di Raw - Shooting Forward


Questa foto dovra' essere scattata in totale oscurita'. L'unica fonte di luce ad essere presente sara' la lampadina che avrete posizionato dietro il soggetto principale

#silhouette #studio #quarantena #lungaesposizione #controluce #homemade #rawshootingforward #esercizio

15 visualizzazioni

© RAW - Shooting Forward by Susanna D'Aliesio - All Rights Reserved - Proudly created with Wix